Food for Flight

Food for Flight
Comandante, è sparito il brandy! “Ne è rimasta solo una!”, disse Angela Walker entrando agitatissima nella cabina di pilotaggio del Vickers Viscount. “Ho messo personalmente tre bottiglie di brandy nel galley per preparare il punch caldo. Ora ce n’è una sola. Ma i passeggeri sono sempre 62!”. Il problema non era serio, ma grave. Per distinguersi dalle altre compagnie charter sul competitivo mercato inglese, sui voli per le località sciistiche la British United Airways offriva subito ai passeggeri un bel punch caldo. “Perché aspettare il doposci? La vostra vacanza invernale inizia subito dopo il decollo, quando vi sarà offerto un punch caldo in segno di benvenuto!”. Proprio per questo le tre bottiglie di brandy non venivano tenute insieme al dutyfree, il cui vano sigillato poteva essere aperto solo fuori delle acque territoriali inglesi, ma nella normale galley aperta. Da dove qualcuno le aveva fatte sparire mentre la hostess ispezionava le toilette, contava i passeggeri e faceva i primi annunci di bordo. E ora? Come fare per evitare che in quella fredda mattina di gennaio del 1962 la pubblicità si trasformasse in un boomerang? “Te lo spiegherò subito dopo il decollo”, disse il marconista. “Il sistema è semplice. Versa nei bicchieri il succo e lo zucchero come sempre, poi riempili della solita acqua calda. Poi apri l’unica bottiglia di brandy rimasta, intingici il dito e passalo sull’orlo del bicchiere. E via così, un bicchiere dopo l’alt[...]

Articoli correlati

  • Barone Rosso25 febbraio 2016 Barone Rosso Libia, stare al tavolo senza bombardare E mentre il Siraq continua la sua via crucis, torna alla pubblica attenzione l’evergreen della Libia con nuove analisi, nuovi negoziati e… nuove proposte d’intervento. Il punto centrale visibile è l’aumento, quasi un raddoppio, dei combattenti di al-Dawla ...
  • Pensieri spaziali28 settembre 2015 Pensieri spaziali Il primo spazioplano al mondo parlerà italiano Arriva a sorpresa la notizia che Nicola Pecile è stato assunto da Virgin Galactic come pilota collaudatore sperimentatore. In realtà la notizia è doppia. Da una parte sorprende positivamente la rinnovata energia di Virgin Galactic che, nonostante ...
  • Strategicamente26 maggio 2015 Strategicamente Un’Alleanza atlantica strabica L’evoluzione del quadro geopolitico europeo, dominato dalla crisi ucraina e dalla nuova contrapposizione tra Washington e Mosca, sta avendo effetti profondi sull’Alleanza atlantica. Infatti, con la prossima fine dell’impegno in Afghanistan e della stagione delle gr...
  • Piccole grandi imprese14 settembre 2017 Piccole grandi imprese Il primato italiano nell'osservazione della Terra Planetek Italia è risultata vincitrice del premio Earsc Company Achievement, conferito alla società italiana durante il raduno annuale dell’associazione, svoltosi il 4 luglio scorso a Bruxelles. L’associazione ha riconosciuto Planetek Italia co...
  • Visti da lontano19 maggio 2017 Visti da lontano In fondo a sinistra! Immaginate la situazione: portate Fido in viaggio. Essendo piccolo, vi permettono di portarlo in cabina, nella sua gabbietta. Hai già passato il controllo passaporti e sicurezza e Fido vi fa capire che ha bisogno di “andare al bagno”. Ma come si fa? Per chi parte dello scalo...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>