ORANGE FIBER – Gli agrumi si trasformano in tessuto pregiato

È sempre più diffuso l’utilizzo di tessuti ecocompatibili, ovvero ricavati da materiali che residuano da altre produzioni grazie a cicli virtuosi ispirati al modello dell’economia circolare. Secondo i dati forniti da Global Lifestyle Monitor, il 60% degli Italiani desidera capi di abbigliamento ecologici, mentre lo studio di Unioncamere sottolinea come quasi il 30% delle imprese attive nel settore della moda, accessori e calzature, stia investendo in materiali green. In questo mercato dalle elevate potenzialità opera Orange Fiber, un’azienda innovativa che ha brevettato un tessuto sostenibile ricavabile dagli agrumi. La società ha avviato una campagna di equity crowdfunding sul portale Crowdfundme. L’obiettivo della raccolta, che scadrà fra circa di un mese, è di 250 mila euro.Il tessuto ideato da Orange Fiber viene ottenuto con la lavorazione di un sottoprodotto che si chiama pastazzo, un materiale organico derivante dai processi dell’industria agrumicola e che, non essendo utilizzabile a livello alimentare, andrebbe altrimenti smaltito. Dal pastazzo, Orange Fiber ricava invece un tessuto che ha caratteristiche molto simili alla seta, e che in più garantisce un’elevata sostenibilità ambientale.Il prodotto ha già attratto l’attenzione di molti machi della moda, come Salvatore Ferragamo, che lo ha utilizzato per la Capsule Collection della collezione Ferragamo Orange Fiber Collection. H&M lo ha impiegato per realizzare H&M Conscious Ex[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>