Offerta a sorpresa per gli asset di RBD Armatori, alla vigilia dell’asta per la flotta e l’hotel La Palma

Fonte: Perizia valutativa del prof. Mauro Bini, depositata al tribunale di Torre Annunziata A sorpresa ci sarebbe un'offerta di acquisto da 270 milioni di euro per tutti gli asset di RBD Armatori da parte di un fondo di investimento estero. Lo scrive Trasporto Europa, precisando che l'offerta è stata depositata nei giorni scorsi in Tribunale da parte di B&G, non è chiaro al momento se si tratti di un veicolo riconducibile all'hedge fund francese Boussard&Gavaudan oppure a un'entità controllata dal fondo di private equity Reuben Brothers. Quest'ultimo ha una propria sede anche in Italia ed è specializzato in investimenti nel settore navale tramite le società Rb Shipping e Rb British Marine (pochi anni fa ebbe occasione di fare affari con Scerni di Navigazione). Sempre secondo Trasporto Europa, in questo progetto di acquisto e rilancio di RBD Armatori potrebbe essere in qualche maniera coinvolto anche l'attuale amministratore delegato Giuseppe Mauro Rizzo. La proposta arriva alla vigilia della conclusione dell'asta indetta dal tribunale per la vendita degli asset principali del gruppo RBD. Il tribunale di Torre Annunziata lo scorso dicembre aveva infatti fissato la data del 15 febbraio come termine ultimo per presentare le offerte per l'acquisto del ramo shipping di RDB Armatori (le 13 navi portarinfuse secche e liquide della flotta, più personale e contratti di noleggio) a un prezzo base di 190 milioni di dollari (si veda qui l'avviso di vendita e[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>