“Villa Gemma” 2000, un vino per le grandi occasioni

“Villa Gemma” 2000, un vino per le grandi occasioni
Villa Gemma e non solo. Sono lontani i tempi in cui i vini abruzzesi guardavano al Piemonte e alla Toscana con un complesso di inferiorità. Certo, il movimento abruzzese ha una storia di qualità relativamente breve, ma i risultati raggiunti negli ultimi anni dai viticoltori locali sono una garanzia per i consumatori e un’ottima base su cui costruire un futuro prospero. Qui vogliamo occuparci di un vino in particolare. Parliamo di un Montepulciano DOC della Cantina Masciarelli. Villa Gemma è una delle cinque linee di prodotto della cantina abruzzese. La prima annata di produzione risale al 1984, nel comune di San Martino e San Marrucina. I vigneti sono esposti ad est, 14 ettari in totale, e poggiano su suoli di natura argillo-calcarea. La vinificazione avviene in botti di rovere, con macerazione di 20-30 giorni, e invecchiamento di 36 mesi, di cui circa 18-24 in barriques nuove. Nello specifico, abbiamo assaggiato un “Villa Gemma” del 2000. Con una gradazione di 14,5% e un prezzo di 73 euro, il vino è da intendersi “adatto ad un’occasione speciale”. Sentore e sapore Alla vista, il vino si presenta color rosso rubino intenso. Al naso mostra nuances fini e complessi di confettura di ciliegie e di more, aromi di vaniglia, di pellame e di cioccolato amaro. Al palato lascia una sensazione di eleganza ed equilibrio. Si distende mostrando un corpo deciso e importante: fresco e sapido, ben bilanciato dalla grande componente di calore, con tannino rustico. Ch[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>