Elena

Elena
Bugiardo maledetto, è inutile che neghi, tanto lo so che l'hai fatto ancora. E mica una volta sola. Le so tutte, guarda potrei dirti a memoria quando è iniziata. Tutte le volte che hai inventato una scusa. “Torno tardi, Elena, non mi aspettate a cena”. E io lì come un'imbecille a tenerti anche in caldo le pietanze. Ad inventare qualcosa ai bambini, una motivazione plausibile per le tue assenze, che poi tanto lo sapevo che il giorno dopo i nonni li avrebbero interrogati per sapere com'era andata la cena, se avevamo discusso. Figurati se quelli si fanno gli affari loro. Mai. E' così evidente, se ne sono accorti tutti, sei così preso dai tuoi segreti che non pensi di esser visto. Sempre con un occhio al telefono, lo tieni silenziato, sul tavolo lo schermo rivolto in giù, come se fossimo tutti scemi e non capissimo che nascondi l'arrivo dei messaggi. Anche se non fossero i miei genitori fiuterebbero la crisi dai musi lunghi, dai botta e risposta affilati, dagli sguardi che non ci scambiamo nemmeno per errore. Com'è che ci siamo ridotti così, che siamo diventati così distanti? Io che di notte mi arrovello e tu che fingi di dormire dandomi la schiena. La mia gastrite insistente e le tue bugie che ormai ho smesso di contare. L'aria di casa che diventa irrespirabile e l'estratto conto della carta di credito che ti fai inviare sulla mail. I miei pianti e i tuoi spergiuri. I regali inaspettati che mi fai, contando sul perdono. I miei musi e le tue rispostacce, con quel[...]

Articoli correlati

  • Perché Salvini e Berlusconi (un po’) si piacciono25 giugno 2015 Perché Salvini e Berlusconi (un po’) si piacciono In termini programmatici non dovrebbero esserci grosse difficoltà nei rapporti tra la nuova Lega di Salvini e la rinata Forza Italia di Berlusconi. Due formazioni politiche i cui leader, del resto, non sono secondi a nessuno, quanto a pragmatismo. Le difficoltà del rapporto saranno quindi squisit...
  • Io sto con la sposa, il (finto) corteo nuziale che ha attraversato l’Europa22 maggio 2014 Io sto con la sposa, il (finto) corteo nuziale che ha attraversato l’Europa Quattro giorni di viaggio e tremila chilometri. Una sposa in abito bianco e ventitré invitati vestiti elegantemente: un gruppo eterogeneo di siriani, palestinesi, italiani. La storia di un finto corteo nuziale partito da Milano con destinazione Stoccolma: la vera avventura di come uomini e donne ...
  • MINERS Dinner12 dicembre 2006 MINERS Dinner Domani sera c'e' la cena dei Miners, >18 anni dopo...Saremo una trentina e ci sara' un blog dedicato all'evento.Per questo ho chiuso le pagine dei Miners sul mio blog. In compenso ho aperto una nuova sezione che spero di riuscire ad alimentare e spero vi piacerà. Se riesco a fare ciò che mi p...
  • Il pensiero liquido di Prandelli e Balotelli. Il taccuino di Gennaro Malgieri21 giugno 2014 Il pensiero liquido di Prandelli e Balotelli. Il taccuino di Gennaro Malgieri Nel silenzio irreale post-sconfitta, abbiamo cominciato a chiederci, da un balcone all'altro, da una finestra all'altra, per quale motivo la nazionale di calcio italiana non è mai uguale a se stessa. Un pensiero para-filosofico nella calda serata romana non è proprio da sani di mente. Ed infatti ...
  • Razionalita’, ragionamento, logica, convincimento profondo…

De22 gennaio 2003 Razionalita’, ragionamento, logica, convincimento profondo… De Razionalita', ragionamento, logica, convincimento profondo... Devo ammettere che non e' facile. Non ricominciare. Ci sono quei momenti " tipici" della giornata, in cui una bella pipata ci stava proprio bene : dopo il caffe', la mattina; poco piu' tardi, quando ti accingi a sederti  ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>