Lorenzo

Lorenzo
Sala d'aspetto. Ritardo. Il maledetto aereo partirà fra più di due ore. Cellulare, che altro. Facebook, naturalmente. Mi ha dato l'amicizia soltanto da pochi giorni e continuo a guardare il suo profilo. Chissà se è lei davvero in queste foto. Sono tutte al mare, spiagge incantate ed acque basse, colori chiari e vegetazione rada. Fa caldo, in quelle foto. Molto caldo. E qui siamo a Malpensa ed è inverno. E' un altro mondo, un altro pianeta, una terra lontana che non è qui e non è ora. Eccola, ha pubblicato qualcosa. Prima di tutto devo farle sentire che ci sono. Ecco il mio “like”. Cosa scrive, vediamo. “Ho conosciuto uno che aveva voglia di vedermi ma soltanto fino a venerdì mattina. Per il resto del tempo, fino a lunedì, aveva da fare. Lavoro, diceva. Ma ho scoperto che aveva un'altra.” Ha già 80 like, col mio. Chissà se lo vedrà mai. E vediamo cosa commentano. Le donne, naturalmente, sono tutte indignate: pensa che stronzo, è quello più gentile. Qualcuna avanza ipotesi di mancato funzionamento dell'Ammennicolo Principale del collega maschio, ma questa è una vera esagerazione. Gli funziona benissimo, altroché. Aver rimorchiato questa depone a suo favore. Bravo ragazzo, beato te. Se avessi anch'io la bellezza che sicuramente hai e se ci sapessi fare quanto te non sarei certo qui a cercare storie sui social, no di sicuro. Potrei acchiappare quella laggiù, per esempio. Guarda che gnocca. Accidenti, somiglia anche a questa qui del pr[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>