Attacchi informatici in sanità. Nasce gruppo di studio coordinato dall’Iss

Attacchi informatici in sanità. Nasce gruppo di studio coordinato dall’Iss
Ha il compito di mettere in sicurezza i dati in sanità. Cybersecurity è il primo gruppo di studio nel nostro Paese, nato per difendere i sistemi informatici in ambito sanitario. Il gruppo, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità, é nato da un’iniziativa congiunta del Centro Nazionale per la Telemedicina e le Nuove Tecnologie Assistenziali, del Centro Nazionale di Tecnologie Innovative in Sanità Pubblica, in collaborazione con la Polizia postale e delle Comunicazioni e con la partecipazione di esperti di varie università italiane. Il fine è sviluppare le conoscenze e le metodologie di difesa dei sistemi informativi che sono utilizzati ogni giorno nella sanità italiana. E del resto, basta dare un’occhiata ai numeri per capire un fenomeno che interessa tutte le realtà del Paese, incluse le pmi. Secondo i dati diffusi da Accenture: in Italia ogni azienda subisce in media un costo di ben 5,5 milioni di euro all’anno a causa di attacchi informatici. Una ricerca condotta da Fortinet, colosso americano della cyber security, sui 450 principali fornitori al mondo di programmi di sicurezza informatica, solo nell'ultimo trimestre del 2016 c’erano stati oltre 700 mila attacchi al minuto contro le organizzazioni sanitarie. Insomma, innovazione e sviluppo passano dall’uso sicuro delle tecnologie digitali e di telecomunicazione. In un momento storico, nel quale il numero di aggressioni informatiche fa registrare un netto incremento su scala mondiale, il[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>