Quali Stati spendono di più in salute e pensioni? Dati Eurostat

Quali Stati spendono di più in salute e pensioni? Dati Eurostat
In Europa la salute è al secondo posto tra le voci di spesa pubblica (7,1 % di spesa in percentuale sul Pil). Al primo posto si trovano pensioni e servizi sociali con il 19,1% di incidenza sul Pil. Tuttavia, le differenze tra gli Stati membri ci sono. A fare un quadro della situazione sono gli ultimi dati dell’Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea (relativi al 2016). Danimarca (8,6%), Francia (8,1%) e Austria (8%) hanno registrato le percentuali più alte di spesa pubblica per la salute tra gli Stati membri. Danimarca e Regno Unito puntano di più sull’ospedale, Spagna, Finlandia e Svezia sul territorio. Per l’Italia valori sempre in media Ue o a metà classifica. L’incidenza della spesa per la salute crolla a Cipro, Lettonia, Polonia, Lussemburgo e Ungheria, tutte al di sotto del 4,8%. Alla protezione sociale l’Italia destina il 20% del Pil. La spesa pubblica in protezione sociale più elevata è in Finlandia e la più bassa in Irlanda. Questa voce è stata la più grande area di spesa delle amministrazioni pubbliche nel 2016 in tutti gli Stati membri dell'Ue. Otto Stati membri: Finlandia, Francia, Danimarca, Austria, Italia, Grecia, Svezia e Belgio - destinano almeno il 20% del Pil alla protezione sociale, mentre Irlanda, Lituania, Romania, Lettonia, Malta, Repubblica ceca e Bulgaria hanno speso ciascuno meno del 13% del Pil. La spesa per la protezione sociale può essere poi suddivisa in una serie di sottogruppi. Pensioni Il primo comprend[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>