Tony Gum vince il Miami Beach PULSE Prize 2017.

Tony Gum vince il Miami Beach PULSE Prize 2017.
Pulse Contemporary Art Fair ha annunciato che Tony Gum ha ricevuto il Miami Beach PULSE Prize 2017, una borsa di studio con un premio in denaro di 2.500 dollari concesso direttamente ad un artista di distinzione, esibitosi in uno solo stand in fiera. Si veda ArtAfrica.  Per la tredicesima edizione di PULSE Miami Beach, guidata dal nuovo direttore della fiera, Katelijne De Backer, (con un passato in The Armory Show, Art Miami, Aqua Art Miami e Lehmann Maupin), Tony Gum è stata selezionata da una giuria di curatori esperti che guidano una forza forte nel mondo dell'arte e non solo, tra cui Lolita Cros, Independent Curator; Kathryn Mikesell, fondatrice della residenza Fountainhead; Tommy Ralph Pace, direttore associato dell'Institute of Contemporary Art, Miami; Roya Sachs, curatore di Lever House Art Collection e direttore artistico di Spring Place; e Piper Marshall, curatore e studente di dottorato presso la Columbia University. "L'impegno di PULSE Art Fair nel presentare progetti di solisti rappresenta un'esposizione critica per artisti giovani e poco riconosciuti. È stato un onore lavorare con la giuria di quest'anno per selezionare il vincitore del PREMIO PULSE 2017 ", ha dichiarato Pace. Rappresentata dalla galleria sudafricana Christopher Moller Gallery, un rinomato espositore PULSE di Miami Beach, Gum offre prospettive considerate alle meta-narrazioni di un mondo in continua evoluzione attraverso la serie di cinque grandi ritratti mostrati nel suo stand. Proveni[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>