La morale dell’economia

La morale dell’economia
Oggi Gideon Rachman, premiato giornalista britannico, scrive sul Financial Times un pezzo da ricordare: Why the Germans are right about economics (FT richiede un abbonamento per la lettura dei suoi pezzi se non si passa da Google digitando esattamente il titolo nella finestra della query). Rachman parte ricordando che Mario Monti era uso sottolineare come per i tedeschi sono ancora convinti che l'economia sia parte della filosofia morale, tanto è vero che nella loro lingua la parola debito coincide con la parola colpa. Vale la pena di ricordare anche che in italiano il finale della preghiera fondamentale dei cristiani, il "Padre Nostro" termina con lo stesso concetto: rimetti a noi i nostri debiti si riferisce al perdono delle colpe non degli affitti e dei mutui non pagati (Rachman probabilmente non lo sa, Monti non ha voluto pensarci troppo visto il senso del suo commento, gli italiani lo dimenticano quando trattano di faccende pubbliche mentre sicuramente ci stanno attenti quando trattano delle loro faccende private, dato che hanno grandi debiti statali ma enormi risparmi privati; da sottolineare anche la differenza nel trattamento delle colpe tra luterani e cattolici, visto che tutta la Riforma è partita dalla vendita di indulgenze, questione che ha confuso non poco l'economia e la filosofia morale...). Il punto è che Rachman sostiene che i tedeschi hanno ragione. E che l'economia è parte della filosofia morale. E che una spiegazione del rancore generale che [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>