Npl, cosa non c’è nella legge di bilancio e che invece il mercato chiede

Npl, cosa non c’è nella legge di bilancio e che invece il mercato chiede
Tutto il pacchetto dedicato alle nuove modifiche della legge 130 sulle cartolarizzazioni è stato stralciato in blocco dal testo della legge di Bilancio all’esame del Senato. E’ questa la novità dell’ultim’ora, che si evince leggendo il testo che andrà in aula per il voto a partire dalla prossima settimana. Secondo quanto riferito da MF Milano Finanza lo scorso sabato 2 dicembre, la decisione è stata presa per rendere più veloce il passaggio in aula e quindi per evitare discussioni su temi più sensibili, per i quali non fosse prevista un’ampia maggioranza. Certo, non è detto che il pacchetto non possa ricomparire alla Camera. Anzi, la Consulta degli Esperti di Maurizio Bernardo, presidente della Commissione Finanze della Camera, sta proprio lavorando in queste ore a una proposta concreta che riassuma i temi principali di possibile miglioramento della normativa, cari agli addetti ai lavori delle cartolarizzazioni e in particolare di chi si occupa di smobilizzo di crediti deteriorati dai bilanci delle banche, ma anche a chi si occupa di finanziamento dello sviluppo delle piccole e medie imprese non quotate. Certo, di passi negli ultimi anni da un punto di vista normativo ne sono stati fatti e di strumenti a supporto di chi vuole cedere più velocemente crediti deteriorati ce ne sono già, senza parlare di quanto è già stato fatto in tema di minibond e di supporto agli investimenti in startup e pmi innovative. Ma spesso la messa in pratica di queste n[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>