Rev cede a Cerberus i 760 mln di Npl del portafoglio Rossini

Rev cede a Cerberus i 760 mln di Npl del portafoglio Rossini
Il fondo Cerberus si è aggiudicato il portafoglio Rossini di sofferenze di proprietà di Rev Società Gestione Crediti in un'asta che aveva visto in corsa anche Bain Capital e Fortress (si veda altro articolo di BeBeez). Rev, la bad bank dove sono confluiti i 10,3 miliardi di crediti deteriorati di Banca Etruria, Carichieti, Cariferrara e Banca Marche, guidata dall’amministratore delegato Salvatore Immordino. nel dettaglio ha ceduto 759,4 milioni di sofferenze lorde. Il portafoglio è composto da posizioni verso 28 grandi debitori, con esposizioni singole superiori a 10 milioni, garantiti da asset immobiliari, e da 72 posizioni collegate ai top borrowers da relazioni di gruppo economico. L‘operazione segue quella conclusa a inizio settembre 2017 sul portafoglio Vasari da 300 milioni ceduto a Seer Capital  (si veda altro articolo di BeBeez) e fa parte del processo di valorizzazione dello stock di sofferenze acquisito dalle quattro  Good Banks. Rev si è avvalsa dell‘assistenza di Kpmg Corporate Finance in qualità di advisor e dello Studio Freshfields Bruckhaus Deringer in qualità di advisor legale.[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>