Avio, i dati della semestrale

Avio, i dati della semestrale
Ricavi a +24,4% e utile netto che arriva a 1,7 milioni di euro. Sono solo alcuni dei dati della semestrale di Avio, la società specializzata in lanciatori spaziali guidata da Giulio Ranzo. “Nel primo semestre del 2017 è proseguito il nostro trend di crescita a doppia cifra, in continuità con quanto già realizzato dal Gruppo nel 2016”, ha detto l'ad commentando i risultati esaminati e approvati dal cda. Per la società spaziale, quotata al segmento Star di Borsa Italiana, il primo semestre del 2017 ha fatto registrare ricavi pari a 148,6 milioni di euro, in crescita del 24,4% rispetto al primo semestre dell’esercizio precedente. "L’incremento dei ricavi - spiega l'azienda in una nota - è principalmente attribuibile alle attività di produzione del lanciatore Vega e all’aumento delle attività di sviluppo del nuovo motore P120C, comune ai vettori spaziali Ariane 6 e Vega C di prossima generazione". L’Ebitda Adjusted, pari a 15,2 milioni di euro, mostra una crescita del 7,8% rispetto al primo semestre 2016 mentre l’Ebit Adjusted (10,3 milioni) sale del 38,5%, anche grazie al completamento del ciclo di ammortamento di alcune voci di "Ricerca e sviluppo" del programma Vega. Migliora la posizione finanziaria netta a + 35,9 milioni di Euro (rispetto ai 18,6 milioni di euro negativi al 31 dicembre 20164) grazie dell’apporto di cassa conseguente al perfezionamento dell’operazione di fusione con Space 2 che ha portato alla quotazione in Borsa della so[...]

Articoli correlati

  • Ecco come e perché Avio andrà in Borsa. Parla l’ad Giulio Ranzo4 aprile 2017 Ecco come e perché Avio andrà in Borsa. Parla l’ad Giulio Ranzo Conversazione con l'amministratore delegato di Avio, Giulio Ranzo
  • Primo lancio del 2017 per Ariane 515 febbraio 2017 Primo lancio del 2017 per Ariane 5 Il 2017 si apre con un nuovo successo per il lanciatore europeo Ariane 5: i due satelliti per telecomunicazioni, SKY Brasil-1 e Telkom 3S, sono stati posizionati correttamente in orbita. Il volo VA235 è partito dal Centro Spaziale europeo di Kourou, in Guyana Francese alle 18:39 ora locale di ier...
  • Avio, Asi e Leonardo-Finmeccanica. Tutte le novità della seconda giornata a Le Bourget21 giugno 2017 Avio, Asi e Leonardo-Finmeccanica. Tutte le novità della seconda giornata a Le Bourget È stato lo spazio a farla da padrone nella seconda giornata del salone parigino di Le Bourget per l'Italia. Un contratto per Avio per il primo lancio del Vega C e una nuova collaborazione con la Nasa per l'Agenzia spaziale italiana (Asi). Anche sul fronte Leonardo non sono però mancate novità, co...
  • Airbus Safran Launchers, i dubbi della Commissione europea29 febbraio 2016 Airbus Safran Launchers, i dubbi della Commissione europea La Commissione europea ha aperto un’indagine approfondita riguardo la proposta di acquisizione di Arianespace da parte della joint venture Airbus Safran Launchers (ASL), sorta con l’intento di sviluppare e costruire il nuovo lanciatore pesante dell’Agenzia spaziale europea, Ariane 6. L’indagine –...
  • Le sfide presenti e future dei lanciatori europei16 febbraio 2016 Le sfide presenti e future dei lanciatori europei Di fronte alle sfide che i competitor globali hanno lanciato, l'Europa deve rinnovare il proprio settore dei lanciatori. È quanto ha affermato Jean-Marc Astorg, direttore dei lanciatori del Cnes - Centre national d'études spatiales – agenzia spaziale francese, in occasione del seminario Present a...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>