La Commissione europea propone un’agenzia europea di cybersecurity

La Commissione europea propone un’agenzia europea di cybersecurity
“L’Europa non è ancora ben equipaggiata per affrontare i cyber attacchi” e, per questo, “oggi, la Commissione propone nuovi strumenti, tra cui un’Agenzia europea per la sicurezza cibernetica per aiutare gli Stati membri a difendersi” da tali offensive che “non conoscono confini”. Lo ha dichiarato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker nel corso del discorso sullo Stato dell’Unione all’Europarlamento a Strasburgo. “Solo l’anno scorso”, ha detto il presidente della Commissione Ue, “ci sono stati più di 4mila attacchi ransomware al giorno e l’80% delle aziende europee ha sperimentato almeno un incidente di cyber security”. Tuttavia, ha ricordato Juncker, “negli ultimi tre anni sono stati fatti grandi progressi nel mantenere gli europei al sicuro in Rete”. L’Ue, ha rimarcato, ha “intensificato lotta contro propaganda terroristica e la radicalizzazione online” e “le nuove norme, avanzate dalla Commissione, saranno volte a proteggere la proprietà intellettuale, la diversità culturale e i dati personali”. Tra le azioni programmate, sarà istituita una rete di gruppi di intervento per la sicurezza informatica in tutta l’UE, assicurando una reazione rapida alle minacce e agli incidenti digitali. Sarà inoltre istituito un "gruppo di cooperazione" tra gli Stati membri per sostenere e facilitare la cooperazione strategica e lo scambio di informazioni e per aumentare la fiducia, in particolare in diversi setto[...]

Articoli correlati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>