NB Renaissance al controllo di Comelz

NB Renaissance al controllo di Comelz
Comelz, azienda italiana leader nella produzione di macchine da taglio per l’industria calzaturiera e della pelletteria passa sotto il controllo di NB Renaissance Partners, piattaforma di gestione di fondi di private equity nata 2015 dalla partnership strategica tra Neuberger Berman e Intesa Sanpaolo per investimenti in società italiane A vendere l'80% del capitale è la famiglia Zorzolo, che continuerà a mantenere il restante 20% e a ricoprire un ruolo strategico nella gestione dell’azienda (scarica qui il comunicato stampa). Negli ultimi anni Comelz ha continuato a crescere, incrementando i ricavi da circa 23 milioni di euro nel 2012 a 50 milioni di euro circa attesi per il 2017 con un ebitda visto a 22 milioni a fine anno. L’operazione di acquisizione è stata finanziata per un totale di circa 80 milioni da UniCredit (anche banca agente, tramite HVB), Gruppo Banco Bpm, Banca Ifis e Mps Capital Services. Con sede a Vigevano, uno dei più rinomati distretti calzaturieri in Europa, Comelz vanta oltre 75 anni di storia ed è stata la prima azienda a introdurre l’elettronica e gli impianti a controllo numerico (1968/69), ad integrare hardware e software (1983) e a rivoluzionare il mercato con l’implementazione della prima generazione di macchine da taglio a lama, a partire dal 2000. Oggi Comelz impiega circa 160 persone che operano nei due siti produttivi dell’azienda e genera la maggioranza dei suoi ricavi dalle vendite all’estero, anche grazi[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>