Pinotti: dobbiamo tornare a investire in difesa

Pinotti: dobbiamo tornare a investire in difesa
“Tutto quello che si poteva tagliare è stato tagliato, ora bisogna tornare a investire in difesa”. Così ha tuonato il ministro Roberta Pinotti intervenuta all'evento “Rinascimento Industriale” che Avio Aero, in collaborazione con Formiche, ha organizzato a Roma per discutere di come l'industria italiana possa cogliere la sfida della digitalizzazione e tornare ad essere motore della crescita nazionale. “Negli ultimi anni abbiamo osservato tagli complessivi al bilancio difesa del 27%; oggi non si può più tagliare; bisogna tornare a immaginare un'attenzione più rigorosa alla difesa del nostro Paese”, ha affermato la Pinotti. Anche perché “la difesa è un settore che ha sviluppato incredibili capacità dall'esigenza di essere autosufficienti e pronti ad ogni evenienze in operazioni militari”, e queste capacità si sono rivelate utili anche in ambito civile. Gli esempi del dual use e dei ritorni generati dagli investimenti in difesa potrebbero essere infiniti, dalla meteorologia alla medicina fino al campo più recente degli apr (velivoli a pilotaggio remoto). A ciò si aggiunge un contesto che di certo non sembra così rassicurante sul piano internazionale. “Il Mediterraneo sarà il centro di tensione; stiamo parlando di un mondo che vede conflitti nuovi e asimmetrici”, ha detto il ministro. In questi termini, il Rinascimento industriale non può di certo escludere il comparto difesa, che anzi si presenta al piano del governo Industria 4.0 con l'asset[...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>