Cambiamo la CostituzioneAttualità
E l’ennesima fase in cui si parla di riforme. Un dibattito che è iniziato praticamente da quando è stata approvata la Costituzione. Praticamente nulla si è fatto. Che sia la volta buona? Nessuno può dirlo.
Pechino alza la postaAttualità
Ben pochi hanno nutrito speranze in un reale successo della conferenza di Copenaghen sui mutamenti climatici. Ma anche quei pochi hanno dovuto abbandonare le loro aspettative ancora prima dell'inizio del summit indetto dalle Nazioni Unite.
Qualcuno salvi il soldato PdAttualità
Nel tentativo di sconfiggere l’anomalia Berlusconi, la sinistra italiana ha provato ad implementare un’anomalia ancora più grande. Così, nel peggiore dei modi possibili, è nato il partito democratico. Così potrebbe finire.
Il segno della laicità inclusivaAttualità
La nascita del partito popolare segnò l'ingresso dei cattolici liberali nell'agone politico italiano. Un fatto di straordinaria importanza, come riconobbe Gramsci. Vi è oggi una proposta di "divisione del lavoro" tra religione, sede dei lavori, e politica
Dopo CopenhagenAttualità
Dopo la bocciatura Usa del protoccolo di Kyoto, la comunità internazionale ebbe chiara la necessità di ricercare una strada diversa per affrontare l'emergenza climatica globale. Doveva essere un obiettivo primario dell'Unione Euroea.
Calcio, eppur si muoveAttualità
Il mondo dello sport ha retto la crisi a dispetto di molte analisi allarmistiche che prevedevano un drastico ridimensionamento del settore, a partire dagli investimenti delle aziende e dei network tv.
Se l’Italia fa sukukAttualità
Un recente sondaggio tra la popolazione immigrata in Piemonte ha evidenziato che un terzo degli intervistati mussulmani rifiuta di interagire con i normali circuiti finanziari del territorio per convinzioni di carattere religioso.